Apple Pay ora è in Nuova Zelanda

ApplePay UK

A quanto pare la Nuova Zelanda, con i suoi 4,5 milioni di abitanti, ci ha battuto sul tempo per l’abilitazione del sistema di pagamenti di Apple. Da oggi i neozelandesi possono utilizzare Apple Pay grazie alla collaborazione di Visa e ANZ (Australia and New Zealand Banking Group).

Ci sono anche alcune attività commerciali che supportano ufficialmente Apple Pay, come: BP, Corporate Cars, Domino’s, Farmers, Glassons, Hallenstein Brothers, Kmart, McDonalds, Noel Leeming, Pascoes, Stevens, Storm, The Warehouse, Torpedo7 e Warehouse Stationery.

La Nuova Zelanda è l’11° paese mondiale ad aver Apple Pay da 3 anni a questa parte. Gli altri sono: Stati Uniti, Gran Bretagna, Australia, Canada, Cina, Francia, Hong Kong, Russia, Singapore e Svizzera.

A breve dovrebbe arrivare in Giappone e, secondo le promesse di Apple, entro fine anno arriverà anche in Spagna. Purtroppo nessuna notizia per l’Italia.

One Comment

  1. In Italia io sto già usando l’app Satispay per pagare nei negozi tramite smartphone e anche per inviar denaro ai miei amici senza nessuna commissione, e ne sono molto soddisfatto, perché funziona come una ricaricabile automatica collegata all’IBAN, e i soldi ricevuti finiscono sul conto.
    Inoltre 5€ regalati in promozione se ci si registra con il codice promo: MARCELLOMI

Cosa ne pensi?