L’iPhone 7 si ricarica lentamente rispetto ai concorrenti

iPhone 7 carica

Una delle cose che invidio ai Google Pixel è la carica veloce. Tecnologia presente anche in altri dispositivi. Si tratta di un sistema in grado di ricaricare velocemente le batterie degli smartphone. Ovviamente per utilizzarlo bisogna avere un dispositivo abilitato e un caricabatterie compatibile.

Purtroppo Apple nei recenti iPhone 7 non ha inserito nulla del genere. Forse da un certo punto di vista è anche una buona notizia, considerando il caos che sta accadendo in casa Samsung, dove batterie esplosive hanno obbligato l’azienda a fermare la produzione dei Note 7.

Ma questa lentezza nel caricare la batteria non pone l’iPhone in una buona posizione nella classifica di AnandTech. Il blogger tecnico ha effettuato una serie di test per valutare la velocità di carica dei vari smartphone.

Per avere un metro di misura più omogeneo sarebbe necessario che tutte le batterie di tutti gli smartphone avessero la stessa potenza. AnandTech, però, ha registrato semplicemente il passaggio dallo 0% di carica al 100%.

L’iPhone 7 si posiziona in 10° posizione, mentre il 7 Plus in 17° posizione. Il primo richiede 2 ore e 8 minuti, mentre il secondo 3 ore e 7 minuti.

Al primo posto c’è il Meixu Pro 6 che si carica in 1 ora e 51 minuti, a pari merito con il Galaxy S7 e al terzo posto l’iPhone SE con 1 ora e 66 minuti. All’ultimo posto c’è l’iPad Pro da 9,7” con 3 ore e 42 minuti.