Kello, la sveglia che utilizza lo streaming musicale

Kello

La giornata è divisa in 8 ore di lavoro, 8 ore di tempo libero e 8 ore di sonno. Quest’ultima parte è importante forse più delle altre, perché se non dormiamo bene rischiamo di compromettere l’intera giornata. Anche la sveglia è importante, perché non deve essere troppo brusca.

Kello è una sveglia con alcune funzioni interessanti. Si collega al WiFi di casa e si gestisce con un’app per smartphone. Quando andiamo a letto basta attivarla premendo la leva sulla sua testa. Il dispositivo può generare della musica per conciliarci il sonno. Grazie ad una serie di algoritmi, la sveglia comprende il nostro modo di dormire per svegliarci nel modo migliore.

All’interno c’è uno speaker da 5W che può essere usato per riprodurre la playlist preferita. Basta scegliere tra Spotify, Deezer, Tidal o altri servizi. Funziona anche se lo smartphone è spento. Se vogliamo rimandare la sveglia possiamo farlo con la funzione snooze, premendo la leva sulla testa. Possiamo farlo solo 3 volte al giorno, con il volume che aumenta ad ogni volta.

Grande 126 x 120 x 102 mm, ha un sensore di luminosità e un piccolo display LED. Integra anche il supporto di alcuni accessori per la domotica, per esempio le luci di Philips Hue. Il progetto si finanzia su Indiegogo. Per 109 $ + trasporto si riceverà un’unità da marzo 2017.