Apple inizia a vendere gli iPhone ricondizionati

unboxing iPhone 7

L’iPhone è attualmente il prodotto di punta di Apple. È l’elemento che porta più fatturato nella società, per questo motivo l’azienda ne difende la vendita con i denti. A tal proposito, però, è caduto un tabù.

Dopo aver venduto Mac, iPad, iPod e Apple TV ricondizionati per anni, ora la società apre anche agli iPhone. Un prodotto ricondizionato è in pratica un prodotto usato messo a nuovo dalla società. All’apertura della scatola vedremo un prodotto pressoché pari al nuovo, ma in realtà è già stato usato da qualcuno.

Le parti usurate o non funzionanti vengono sostituite con delle nuove, riportandolo a nuovo, per l’appunto ricondizionandolo. Al momento la vendita degli iPhone ricondizionati è ferma negli Stati Uniti, ma l’allargamento dei mercati esteri sarà graduale.

In base ad una prima analisi si assiste ad un calo generale del prezzo del 15% rispetto ad un prodotto completamente nuovo. Per esempio un iPhone 6s da 16 GB costa 449 $. La versione Plus costa 529 $. Al momento non ci sono iPhone 7 ricondizionati.

Cosa ne pensi?