Apple continuerà ad investire nelle tecnologie di automazione

tecnologie automazione

Qualche giorno fa ci era arrivata notizia del licenziamento di Sal Saghoian, ex capo del team delle tecnologie di automazione, come quelle usate per Automator e Apple Script. “Apple mi ha comunicato che per questioni aziendali la mia figura non è più richiesta quindi sono stato licenziato” scriveva nel suo blog.

Era sorta un po’ di indignazione perché Saghoian aveva lavorato per Apple dal 1997, quasi 20 anni, ed era stato mandato via senza troppe cerimonie. Ovviamente noi conosciamo una sola voce della campana. Dietro potrebbe esserci qualsiasi cosa. Potrebbe anche darsi che l’ex manager abbia avanzato delle pretese arrivando alla sua uscita dalla società. Questo non lo sappiamo.

Dal punto di vista di noi utenti, però, ci interessa sapere se le tecnologie di automazione spariranno oppure no da macOS. Un utente ha scritto un’email a Craig Federighi, capo del software di Apple, chiedendo lumi e Federighi ha risposto:

Ciao,

Abbiamo tutte le intenzioni di continuare a supportare le migliori tecnologie di automazione in macOS.

Grazie per essere un cliente Apple.

– Craig.

Quindi almeno adesso sappiamo che qualcun altro si occuperà di queste tecnologie e non spariranno dal sistema operativo.

3 Comments

  1. Oh, è una cosa molto semplice: ci sono stati dei dissensi e l’alta dirigenza non ha gradito. La risposta è stata il benservito a chi li ha innescati. Quasi sicuro…..

      • Sicuramente. Ma ci sono dei precedenti. Ricordi la storia della Apple Map?
        Chi se ne occupava ha fatto al stessa fine. Anche se a velocità minore.Troppo potente e in grado di fare danni, fuori e dentro Apple e hanno dovuto cautelarsi legalemente.

        Con questo non è stato necessario. Appena ha trovato qualcosa da ridire è volato, si fa per dire, fuori dalla finestra e quando ha toccato terra, a quanto pare, s’è fatto molto male….Se quanto si racconta ha un minimo di fondamento….

Cosa ne pensi?