L’app Vine non morirà ma si trasformerà in Vine Camera

Vine Twitter

Come saprete Twitter non se la passa molto bene. La società non riesce a monetizzare a sufficienza da supportare tutti i suoi progetti. Per questo motivo sta attuando una politica di taglio dei costi. Tagli che hanno colpito anche un servizio che a me piaceva: Vine.

Quest’app ha introdotto un concetto che poi è stato ripreso anche da Instagram: i video brevi. In Vine si possono pubblicare video dalla lunghezza di 6 secondi. Inoltre l’app ha introdotto la funzione che consente di registrare tenendo premuto il dito sullo schermo.

Twitter ha anche ricevuto delle proposte di acquisto, soprattutto da siti di contenuti erotici, ma a quanto pare ha rifiutato. L’app Vine, però, non morirà. Il servizio di condivisione dei video sarà chiuso, mentre l’app sarà trasformata in Vine Camera.

In questo modo chi amava realizzare video con quest’app, per poi condividerli o conservarli, potrà continuare a farlo. Tutta l’operazione avrà luogo il prossimo mese.

Cosa ne pensi?