Il Giappone salva un fornitore di display di Apple

Il futuro degli schermi è sempre più OLED e sempre meno LCD. Gli schermi OLED forniscono colori più reali e consumano meno. Il che non guasta per le autonomie delle batterie che non sono mai sufficienti.

Tra i fornitori di Apple c’è anche Japan Display che attualmente non ha fabbriche in grado di costruire schermi OLED. Per questo motivo il governo giapponese ha deciso di aiutarla, per evitare che tra qualche anno chiuda per perdita di competitività.

Il Giappone ha sborsato ben 636 milioni di dollari per consentire a Japan Display di investire in schermi OLED. Attualmente tra i maggiori produttori di display con questa tecnologia sono Samsung e LG, anche se a breve anche Sharp sarà operativa.

Ora Apple dovrebbe scegliere tra queste società. Secondo voci di corridoio, però, potrebbe essere Samsung a fornire gli schermi dei prossimi iPhone.

Questo articolo arriva grazie alla donazione di Giuseppe Contessi.

Cosa ne pensi?