I primi spot dedicati agli AirPods

A quanto pare gli AirPods hanno avuto così tanto successo da conquistare i loro spot dedicati. Apple ne ha realizzati ben quattro, per sottolineare la libertà di movimento disponibile con i nuovi auricolari.

Il primo spot, Notes, è quello che si scosta di più rispetto gli altri. In questo video appare un pentagramma e ogni auricolare è utilizzato come nota musicale, vista la somiglianza tra il design e il segno della nota.

In Siri, Pairing e Stroll c’è un elemento comune: un ragazzo che balla sotto le note di Down di Marian Hill. Il brano, che poi viene ripreso anche nel primo spot, serve al ballerino per esprimersi senza legami.

Da una parte, infatti, vediamo la piena libertà di movimento ad indicare l’assenza di cavi. Dall’altra lo vediamo ballare anche su auto e muri, ad indicare che il suono riesce ad avvolgerci completamente.



Cosa ne pensi?