Il malware Fruitfly per macOS ruba screenshot a tradimento

malware

Si chiama Fruitfly l’ultima minaccia per macOS. Non è un virus, quindi non si propagherà una volta attaccato il vostro computer, ma questo malware potrebbe dare noie ugualmente. Si tratta di un malware fatto di codice vecchio, creato per Linux.

Proprio l’antichità del codice è uno dei suoi punti forti, perché fa credere al sistema operativo di non essere una grande minaccia. Il suo scopo, una volta installato per sbaglio nel computer, è scattare screenshot a tradimento e mandarli ad un server remoto.

L’obiettivo degli hacker è trovare qualcosa di interessante in questi screenshot: password, dati sensibili e così via. Per funzione usa il codice libjpeg preso da un progetto open source del 1998.

Apple a breve integrerà la risoluzione del bug nel prossimo aggiornamento di macOS. Nel frattempo non installate software da fonti strane. Personalmente per controllare il computer da possibili minacce uso MacBooster che ha un database sempre aggiornato.