Xooloo Parents

Sono convinto che in tutte le scuole, a partire dalle scuole medie, bisognerebbe avere un corso settimanale per il corretto uso degli smartphone, dei social network e di internet. Solo educando i giovani ai pericoli della rete si possono scongiurare dei guai seri.

Bullismo, giro di foto e video osé, perdita di dati e così via. Tutti fattori critici che potrebbero distruggere la vita di una persona. Per questo motivo, in assenza di formazione, molti genitori tendono a monitorare proprio lo smartphone. Ma c’è un’app che aiuta in questo?

Oltre al controllo parentale attivabile in ogni iPhone, c’è l’app Xooloo Parents. Vincitrice del premio Best Of Innovation al CES 2017, l’app permette di monitorare l’uso dello smartphone dei figli. Consente di sapere quanto tempo passano su ogni app, l’uso nelle varie fasce orarie, la quantità di telefonate e messaggi scambiati e molto altro.

L’app permette anche di paragonare i dati del proprio figlio con quelli dei ragazzi della stessa area. Permette di disabilitare l’uso di alcune app, impostare un limite di tempo nell’uso delle app, bloccare dei numeri di telefono, disabilitare l’uso del dispositivo quando bisogna mangiare e così via.

Xooloo Parents pesa 50 MB e si scarica gratuitamente dall’App Store. Per l’uso richiede un abbonamento di 6,99 € al mese per monitorare tutti i dispositivi dei figli.

Leave a comment

Cosa ne pensi?