brevetto carica induzione
Apple consentirร  ai produttori di accessori di integrare la carica ad induzione nei loro dispositivi 2

Che Apple sia interessata alla carica ad induzione non è un segreto. Probabilmente, come dicono le indiscrezioni, il prossimo iPhone consentirà l’uso di questa tecnologia. In fondo l’Apple Watch lo fa già.

Per questo motivo la società si sta preparando per gli accessori che verranno. La buona notizia è che il sistema di Apple non sarà proprietario, quindi non bisognerà passare necessariamente per gli accessori della società. L’azienda, a tal proposito, è anche entrata nel Wireless Power Consortium, per adottare uno standard aperto.

L’unica cosa che preme alla società, è avere la compatibilità tra i suoi prodotti e gli accessori di terzi. In pratica vuole che gli accessori certificati “Made for iPhone” siano perfettamente compatibili.

A tal proposito l’azienda ha depositato alcuni brevetti che integrano le specifiche da seguire per costruire un accessorio compatibile. La società spiega come è formata la base di ricarica e come integrarla in vari dispositivi.

A questo punto non resta che attendere il prossimo iPhone.

Leave a comment

Cosa ne pensi?