L’autonomia dei portatili è disattesa, tranne che per Apple

batteria portatili

Avete presente quando leggete le caratteristiche tecniche di un portatile, poi una volta acquistato le performance risultano inferiori a quelle dichiarate? Accade spesso con l’autonomia della batteria. Per esempio viene dichiarata un’autonomia di 8 ore, ma vi accorgete che dopo 5 ore è scarico.

Quale differenza c’è tra autonomia dichiarata e quella reale? Se lo è chiesto Which che ha effettuato dei test su ben 67 portatili. L’analisi è stata poi riassunta in una media del dichiarato e del reale per ciascun produttore, ed è stata scoperta una cosa interessante.

Tra tutti i produttori analizzati, solo Apple mantiene le promesse, anzi, l’autonomia reale risulta essere migliore di quella dichiarata. I MacBook, dichiara Which, hanno un’autonomia media di 10 ore e 15 minuti, contro le 10 ore dichiarate. Ma vediamo gli altri:

  • Acer dichiara una media di 7 ore e 53 minuti, ma si arriva a 5 ore e 59 minuti.
  • Asus dichiara una media di 10 ore e 12 minuti, ma si arriva a 6 ore e 53 minuti.
  • Dell dichiara una media di 9 ore e 15 minuti, ma si arriva a 5 ore e 12 minuti.
  • HP dichiara una media di 9 ore e 48 minuti, ma si arriva a 5 ore e 2 minuti.
  • Lenovo dichiara una media di 6 ore e 41 minuti, ma si arriva a 4 ore e 34 minuti.
  • Toshiba dichiara una media di 7 ore e 58 minuti, ma si arriva a 4 ore e 45 minuti.

Quindi tutti i produttori di laptop, eccetto Apple, mentono sull’autonomia dei loro prodotti.

Cosa ne pensi?