Secondo trimestre fiscale di Apple: fatturato a 52,9 mld +4,35%

Apple Q2 17

Arrivano puntuali i dati riguardanti il secondo trimestre fiscale di Apple. La società attendeva un fatturato tra i 51,5 mld e i 53,5 mld di dollari. Il risultato è stato di 52,9 mld, in aumento del 4,35% rispetto ai 50,6 mld dello stesso trimestre del 2016. Gli utili passano da 10,5 mld a 11,03 mld, in aumento del 4,8%. Ciò ha generato 0,63 $ ad azione.

Ma veniamo alle vendite:

  • Gli iPhone venduti sono stati 50,76 milioni (-0,8%).
  • Gli iPad venduti 8,9 milioni (-15,2%).
  • I Mac venduti 4,2 milioni (+4,8%).
  • I servizi crescono a 7,04 miliardi $ (+14,77%).
  • Gli altri prodotti (tra cui Apple Watch e Apple TV) crescono a 2,87 mld $ (+23,7%).

Per quanto riguarda le vendite estere queste rappresentano il 65% del totale. Nello specifico ecco la ripartizione del fatturato:

  • USA: 21,16 mld (+11%).
  • Europa: 12,73 mld (+10%).
  • Cina: 10,73 mld (-14%).
  • Giappone: 4,49 mld (+5%).
  • Asia: 3,8 mld (+20%).

Scendono, quindi, gli iPhone e continuano a calare gli iPad, ma a sorpresa aumentano i Mac venduti, nonostante non siano tutti aggiornati. Segno che il mercato ha bisogno di rinnovare le unità precedenti. La società ha deciso di aumentare il piano di ridistribuzione degli utili di 50 miliardi di dollari, portando il piano totale a 300 miliardi entro il 2019.

La società attende per il terzo trimestre fiscale un fatturato tra i 43,5 e i 45,5 mld $. Il titolo oggi ha chiuso a quota 147,51 $ ad azione, portando la capitalizzazione a 773,9 miliardi di dollari.

Cosa ne pensi?