Siri potrebbe diventare un utente di iMessage

brevetto Siri iMessage

Siri, l’assistente digitale di Apple, sin dalla sua nascita ha richiesto un elemento importante: la voce. Per usarlo, quindi, dobbiamo parlare. Ma ci sono molte situazioni in cui non possiamo farlo.

Immaginiamo di sera nel letto mentre qualcuno dorme nella stessa stanza. Oppure in chiesa, mentre mangiamo e così via. Sono tante le occasioni in cui la voce non può essere usata. Per questo motivo Apple ha brevettato Siri testuale.

Per consentire l’uso senza la voce, Siri potrebbe trasformarsi in un utente di iMessage. Quando abbiamo bisogno di consultare il sistema, basta chattare, come con un comune bot. In questo modo Siri non ci darà le risposte vocalmente, ma ci scriverà dei messaggi.

Al momento non sappiamo se Siri testuale arriverà in iOS 11. Lo scopriremo il 5 giugno alle 19:00, quando Apple terrà il keynote per la presentazione dei nuovi sistemi operativi.

Cosa ne pensi?