Apple compra Lattice Data per migliorare l’intelligenza artificiale

Lattice Data

Uno dei compiti più difficili, e meglio pagati, è l’estrazione dei dati e la loro analisi. Questo aspetto è fondamentale per sviluppare una piattaforma di intelligenza artificiale e machine learning. Strumenti che aiuteranno l’evoluzione futura dei software e dei servizi.

A tal proposito Apple ha comprato Lattice Data esperta di dark data. I dark data sono i dati secondari generati da processi di varia natura, per esempio i dati delle immagini, che per rilevanza passano in secondo piano. Vengono raccolti, formano grandi archivi ma è difficile estrapolare ciò che serve.

Lattice Data è esperta nel trattamento di questi dati e può fornire ad Apple le tecnologie che le servono per migliorare i suoi sistemi. Nata da un progetto alla Stanford University, con il nome DeepDive, fu funzionata per 20 milioni di $ dalla DARPA.

Secondo gli esperti l’acquisto da parte di Apple è avvenuta per 200 milioni di dollari. Le tecnologie potrebbero essere usate in progetti come HealthKit e ResearchKit.

Cosa ne pensi?