Note

Una delle app che uso di più in macOS e iOS è l’app Note. Migliorata molto durante il tempo, questo software consente di prendere delle note, arricchendole anche di link e immagini, e averle sincronizzate in tutti i propri dispositivi.

Quando si cancella una nota questa finisce nel cestino. Resta lì per 30 giorni, per poi cancellarsi automaticamente se non lo facciamo noi manualmente. Quindi dopo 30 giorni una nota dovrebbe essere irrecuperabile.

L’azienda russa Elcomsoft, però, ha scoperto il sistema come Apple archivia le note e ha prodotto uno strumento, chiamato Phone Breaker 6.5, che riesce a recuperare note vecchie di mesi.

Questo significa che Apple non elimina realmente le note dopo 30 giorni, ma restano da qualche parte nel suo cloud. La stessa azienda, in passato, aveva scoperto sistemi simili per la navigazione in Safari e l’accesso ai backup criptati di iTunes.

Apple ha risolto i bug per questi due ultimi problemi. Lo farà anche per le Note vecchie più di 30 giorni?

Leave a comment

Cosa ne pensi?