Vi chiederete come mai stanno aumentando i video con il drone, riguardanti l’Apple Park, realizzati nelle ore buie. Si tratta di un piccolo accorgimento. Al buio vengono illuminati gli interni e, siccome il campus è fatto da grandi vetrate, è possibile osservare l’interno.

In questo modo possiamo sapere se la mobilia è stata già montata e se c’è qualcuno all’interno. Nel video di metà marzo, girato da Duncan Sinfield, si nota un campus non ancora pronto. Notiamo ormai la caffetteria quasi completata, ma ci sono ancora segni evidenti dei lavori in corso.

Stanno aumentando gli alberi al centro dell’anello, ma la centrale a pannelli solari sul tetto sembra ancora in fase di ultimazione. Tra i vari piani si notano enormi scatoloni. Sono i mobili che poi devono occupare quelle aree. Altre, invece, sono completamente vuote.

L’Apple Park doveva essere consegnato a fine aprile, ma a quanto pare bisognerà attendere ancora qualche mese. Apple ce la farà ad usarlo per il lancio del prossimo iPhone?

Leave a comment

Cosa ne pensi?