Apple inizia a testare le connessioni 5G

5G

I lavori di costruzione delle infrastrutture 5G in Europa dovrebbero partire con un piano condiviso in tutta l’Unione e i relativi sussidi. Entro il 2020, secondo i dati attuali, dovrebbe essere pronta la rete di nuova generazione per i dispositivi mobili.

Gli iPhone che verranno, ovviamente, la supporteranno. Per questo motivo Apple ha iniziato la sperimentazione della tecnologia e delle antenne. Un documento presso la FCC americana, infatti, vede la richiesta delle autorizzazioni per la tecnologia a banda ultra larga in 5G.

Apple starebbe testando una tecnologia chiamata “a onde millimetriche”, su una banda da 28 GHz e 39 GHz. Un impianto è a Mariana Avenue, vicino l’attuale campus della società, mentre l’altro è a Milpitas nella contea di Santa Clara. Le due antenne sono utilizzate per il passaggio dei dati fino a 1 Gbps.

Quando saranno disponibili le reti 5G permetteranno di navigare ad una velocità massima di 20 Gbps in download e 10 Gbps in upload. Sarà come avere la fibra ottica sempre con se.

Attualmente la velocità massima disponibile in Italia è stata raggiunta con le reti 4,5G di Vodafone, che arrivano a 800 Mbps. Solo alcune aree di Palermo, Firenze e Milano sono coperte da queste reti e funzionano solo con dei Galaxy di Samsung.

Cosa ne pensi?