Trump fa uscire gli USA dagli accordi di Parigi sul clima e Tim Cook avvisa i dipendenti

Tim Cook

Gli Stati Uniti devono delle scuse a tutti. Per anni ci hanno insegnato il meccanismo del “lieto fine”, dove con l’avanzare delle difficoltà poi si arriva ad un momento decisivo dove i buoni vincono. Ci hanno fatto credere che il bene vince sempre sul male e poi votano Trump.

Avere Trump come presidente degli USA è come aver votato Mangiafuoco, la Banda Bassotti o la regina di Biancaneve. Un incapace populista che non solo sta sfiorando una guerra atomica con la Corea del Nord, ma ora spinge il mondo verso i cataclismi climatici.

Pur di uccidere l’eredità di Obama, Trump ha deciso di uscire dagli accordi di Parigi sul clima. A tal proposito i maggiori leader mondiali hanno espresso la loro disapprovazione verso questa decisione, tra cui Tim Cook che ha scritto un’email ai dipendenti:

Team,

So che molti di voi condividono la mia delusione con la decisione della Casa Bianca di ritirare gli Stati Uniti dall'accordo sul clima di Parigi. Ho parlato martedì con il presidente Trump e ho cercato di convincerlo a mantenere l'U.S. nell'accordo. Ma non è bastato.

Il cambiamento climatico è reale e tutti condividiamo una responsabilità per combatterlo. Voglio rassicurarvi che gli sviluppi di oggi non avranno alcun impatto sugli sforzi di Apple per proteggere l'ambiente. Alimentiamo quasi tutte le nostre attività con energie rinnovabili, che riteniamo sia un esempio di qualcosa che è buono per il nostro pianeta e porta anche benefici agli affari.

Continueremo a lavorare verso gli ambiziosi obiettivi di una catena di approvvigionamento autoalimentata e alla fine smetteremo di estrarre completamente nuovi materiali. Certo, continueremo a lavorare con i nostri fornitori per aiutarli a fare di più per alimentare le loro imprese con energia pulita. E continueremo a sfidarci per fare ancora di più. Conoscendo il buon lavoro che noi e innumerevoli altri in tutto il mondo stiamo facendo, ci sono molti motivi per essere ottimisti sul futuro del nostro pianeta.

La nostra missione è sempre stata quella di lasciare il mondo migliore di quanto lo abbiamo trovato. Non esiteremo mai, perché sappiamo che le generazioni future dipendono da noi.

Il tuo lavoro è tanto importante quanto non lo è mai stato prima. Grazie per il vostro impegno per fare una differenza ogni singolo giorno.

Tim

Messaggi del genere sono stati diramati da tutti i leader nella Silicon Valley. Elon Musk, che era stato nominato consigliere strategico di Trump, si è dimesso da tale ruolo. Stessa decisione è stata presa da Bob Iger della Disney. L’obiettivo è prendere le distanze da una persona senza scrupoli e coscienza come Trump.

Cosa ne pensi?