Da oggi spariscono i costi di roaming in Europa

Europa

Lo abbiamo atteso da tempo. Da anni vi riporto le decisioni degli organi dell’Unione Europea: le accelerate, le frenate, i cambi di programma, i rimandi, le conferme. Ma oggi è il grande giorno. È il giorno della fine dei costi del roaming telefonico nell’Unione Europea.

Oggi siamo un po’ più uniti. Si potrà viaggiare in Europa senza pagare costi aggiuntivi per traffico voce, SMS e traffico dati. Il piano “roam like at home”, come lo chiama la UE, prevede di usare il proprio piano telefonico anche se viaggiamo in uno di questi paesi:

Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, (inclusi Guadalupa, Guyana francese, La Reunion, Mayotte, Martinica) Germania, Gibilterra, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria.

Gli operatori possono prevedere dei costi aggiuntivi se si superano delle soglie. L’obiettivo è evitare che si acquisti un piano in un altro paese, per esempio quelli che offrono navigazione dati illimitati, e lo si usi in Italia e viceversa.

Le soglie si attivano solo dopo aver avvisato il cliente. La normativa prevede di contattare l’utente se questi passa più tempo all’estero che nel proprio paese nell’arco di 4 mesi. Quindi se in un quadrimestre siete per più di 2 mesi all’estero l’operatore può contattarvi e chiedere i motivi, per poi applicare i costi aggiuntivi dopo 14 giorni.

I costi aggiuntivi sono:

  • 3,2 centesimi al minuti per le chiamate voce.
  • 1 centesimo per ogni SMS.
  • 7,7 € al GB (+IVA), che diventeranno 6 € nel 2018, 4,5 € nel 2019, 3,5 € nel 2020, 3 € nel 2021 e termineranno con 2,5 € nel 2022.

Chi viaggia in nave o aereo utilizzando una connessione satellitare pagherà le tariffe previste dalla compagnia. Il roaming prevede solo l’uso della rete di terra. I frontalieri potranno usare il piano di uno dei due paesi se si collegano alla rete della propria nazione una volta al giorno.

Se avete programmato le vacanze in Europa, quindi, potrete collegarvi ad internet e usare i vostri pacchetti senza temere salassi.

Cosa ne pensi?