Udemy

In Italia forse è conosciuto ancora poco, ma Udemy all’estero è sinonimo di corsi on line. Si tratta di una piattaforma di successo che aggrega corsi di vario genere: dalla crescita personale, passando per la programmazione, per la preparazione universitaria fino alla formazione professionale.

Ora questa piattaforma è pronta per conquistare anche l’Italia. Nel mondo ha 15 milioni di studenti, per un totale di 22 milioni di iscritti. I corsi sono oltre 55.000, mentre quelli completamente in italiano sono oltre 300 e aumentano di giorno in giorno.

Ogni corso è formato da una scheda di presentazione e alcuni video che ne mostrano il contenuto. Una volta acquistato possiamo visualizzarlo dal sito web oppure dall’app dedicata per iOS. Ogni corso contiene diverse lezioni corredate da video, testi e quiz. Al termine sarà rilasciato anche un certificato da inserire nel curriculum.

Tra i nuovi corsi in italiano ce n’è uno interessante che si chiama “iOS 11 e SWIFT 4 : Sviluppa app per iPhone e iPad da zero”. Il corso è realizzato dall’ingegnere Hidran Arias che abita a Torino. Hidran ha un’esperienza trentennale nei linguaggi di programmazione. Questo corso è formato da:

  • 61 lezioni.
  • 8,5 ore di video.

Tratta argomenti basilari, fino ad arrivare agli argomenti più complicati. Tratta le variabili, le strutture di controllo, le funzioni con parametri e molto altro. Tutto ciò che serve per comprendere come funziona Xcode 9 e Swift 4 partendo da zero, arrivando alla creazione di app semplici.

Fino al 31 luglio tutti i corsi su Udemy sono in promozione ad appena 10 €, compreso questo. Quindi potrete comprarlo per 10 € anziché 200 €. Personalmente ho già comprato 5 corsi per approfittare dell’offerta e vi suggerisco di prendere questo e quelli più interessanti per voi prima che scada l’offerta lancio per l’Italia.

Trovate il corso i Swift 4 nell’apposita pagina.

Unisciti alla conversazione

1 Comment

  1. Se partite da zero e/o volete una tonnellata di materiale ed il supporto post corso cercate Swift University

Leave a comment

Cosa ne pensi?