Il prossimo Apple Watch dovrebbe avere un nuovo design e chip LTE

Mentre per l’iPhone in giro si vedono tante immagini e indiscrezioni, per l’Apple Watch tutto tace. Probabilmente la società riesce ad applicare un livello di segretezza maggiore, controllando meglio una linea di produzione che è più modesta rispetto quella dello smartphone.

Nonostante questo, fortunatamente, qualche indiscrezione arriva. Su Bloomberg, per esempio Mark Gurman dichiara che nella terza serie, prevista per ottobre, ci dovrebbe essere una versione con tecnologia LTE. Questo consentirà di rendere l’orologio più indipendente dal telefono.

Il problema in questo caso, oltre all’autonomia della batteria che dovrebbe essere necessariamente migliorata, è la SIM card. L’idea più sensata è usare una versione virtuale da collegare al proprio account. La mia speranza è vedere condividere il pacchetto già disponibile nell’iPhone, ma temo che gli operatori telefonici non si faranno sfuggire l’occasione di attivare nuove sottoscrizioni e abbonamenti.

L’analista Ming-Chi Kuo, della KGI Securities, afferma che ci sarà anche un rinnovo del design per una versione diversa rispetto a quelle precedenti. Molto probabilmente l’Apple Watch serie 3 sarà presentato in concomitanza con il prossimo iPhone.

Cosa ne pensi?