brevetto sensori fotocamera

Attualmente l’iPhone non è ufficialmente uno strumento per la rilevazione dei dati sulla salute. Lo smartphone può al massimo contare i passi e da lì stimare il consumo calorico confrontando i dati dell’utente. È l’Apple Watch il dispositivo in grado di rilevare battiti e altri parametri.

Questa condizione potrebbe però cambiare in futuro. Apple, infatti, ha brevettato l’uso di sensori nella fotocamera anteriore dell’iPhone. Sensori che possono registrare alcuni dati sulla salute dell’utente.

Attualmente ci sono alcune app che riescono a rilevare i battiti cardiaci. Queste app usano il LED posteriore del telefono, mediante una tecnica usata anche nell’Apple Watch. La fotocamera anteriore, però, potrebbe rilevare più dati insieme.

Informazioni come la pressione, l’idratazione della pelle, la quantità di grasso corporeo, l’ossigenazione del sangue e così via. Al momento non sappiamo se questi sensori saranno disponibili già dal prossimo iPhone.

Leave a comment

Cosa ne pensi?