Apple annulla il documentario su Elvis Presley dopo l’arresto di Harvey Weinstein

Elvis Presley

Harvey Weinstein è la classica figura di personaggio potente nel mondo di Hollywood. Un produttore di successo, sempre circondato da star e capace di decidere chi far brillare e chi no. Proprio questo suo potere lo hanno portato in una serie di grane legali.

Secondo l’accusa Weinstein, che ha fondato la Weinstein Company, decideva chi far brillare in base alla tendenza delle giovani aspiranti star nel concedere servigi con il loro corpo. Accuse che hanno gettato molto scandalo sulla sua persona e la sua società.

Azienda che stava producendo un documentario su Elvis Presley, su cui Apple aveva messo gli occhi. Secondo le ultime informazioni, però, dopo lo scandalo sulla Weinstein Company, Apple ha deciso di abbandonare il progetto.

Il documentario era previsto a breve ed era formato da 8-10 parti filmate a Graceland, nella villa della famiglia Presley. I fan di The Pelvis, quindi, dovranno attendere altre produzioni.