Butterfly IQ, il dispositivo per fare ecografie con l’iPhone

Butterfly IQ

Innovazione è molte cose. Tra queste cose si può innovare offrendo uno strumento già esistente, con dimensioni contenute e ad un prezzo ridotto, come ha fatto Butterfly Network. Questa startup, fondata nel 2011, ha ricevuto finanziamenti per 100 milioni di dollari.

Il risultato è il Butterfly IQ. Si tratta di un dispositivo, a forma di rasoio, in grado di effettuare ecografie non molto profonde. Per farlo utilizza un iPhone come motore di calcolo.

Il dottor John Martin lo ha provato in sala operatoria e ha evidenziato la sua utilità. Per esempio per verificare la presenza di cellule tumorali alla gola, oppure ispezionare il cuore o lo stomaco.

Il Butterfly IQ costa 1.999 $, molto meno di un dispositivo simile e già in commercio come il Philips Lumify che costa 6.000 $. Al centro del sistema ci sono i CMUT (Capacitive Micro-Machined Ultrasound Transducers), circa 9.000 rilevatori sonori, utilizzati al posto delle vibrazioni dei cristalli usati nei dispositivi simili.

La società sta anche lavorando all’uso dell’intelligenza artificiale per rilevare automaticamente dei dati e offrire l’interpretazione delle immagini.

Cosa ne pensi?