Apple ha messo a disposizione alcuni strumenti nei suoi dispositivi con iOS 11. Strumenti che i musei potrebbero implementare nelle loro strutture. Stiamo parlando dell’accesso al chip NFC per leggere le etichette delle opere e ARKit.

A tal proposito il PAMM (Pérez Art Museum Miami) ha deciso di integrare una di queste tecnologie in tempi brevi. Il museo di arte ha integrato ARKit nella sua app ufficiale. L’app, quindi, può usare la realtà aumentata per offrire alcuni elementi in più ai visitatori.

In questo caso non si tratta di informazioni, ma di opere d’arte virtuali che appaiono solo quando si entra in alcune stanze. Utilizzando la fotocamera dell’iPhone o dell’iPad, è possibile visualizzare degli elementi in 3D non visibili ad occhio nudo.

L’installazione artistica virtuale prenderà vita dal 5 dicembre prossimo. Per osservarla basta scaricare l’app e utilizzarla nel museo. L’amministrazione tiene a precisare che questo progetto è stato reso possibile grazie alla donazione della John S. and James L. Knight Foundation.

Leave a comment

Cosa ne pensi?