Apple starebbe lavorando al suo chip di gestione dell’energia

Dialog Semiconductor

Apple assembla i suoi prodotti in alcuni paesi, soprattutto in Cina, prendendo molti componenti da vari fornitori. La società, però, per alcuni di questi preferisce svilupparli dall’interno. Per esempio l’azienda da tempo si occupa dei processori CPU. Di recente si occupa anche dalla GPU e in futuro potrebbe realizzare anche il chip che si occupa della gestione dell’energia.

Secondo recenti voci di corridoio, infatti, il team di Johny Srouji, capo dell’hardware di Apple, starebbe già al lavoro per la costruzione del componente. I rumors dicono che l’obiettivo è costruire un elemento in grado di ottimizzare l’uso dell’energia e di velocizzare la carica dei dispositivi.

Attualmente i nuovi iPhone 8, 8 Plus, X e gli iPad Pro supportano la carica veloce. Ma si tratta di una velocità non molto elevata. Entro il 2018 dovremmo vedere il primo chip pronto e gli eventuali vantaggi.

All’arrivo dell’indiscrezione le azioni della società Dialog Semiconductor, che si occupa degli attuali chip di gestione dell’energia, sono crollate del 19%, per poi riprendere quota poche ore dopo. La società di Cupertino contribuisce al 76% del fatturato di Dialog.

Cosa ne pensi?