Tetra, la vaporiera che fa anche da lavastoviglie e lavatrice

Tetra

In case sempre più piccole e con meno persone, per esempio come quelle dei single, l’ottimizzazione degli spazi è fondamentale. A tal proposito Heatworks ha presentato un elettrodomestico che potrebbe rivoluzionare l’uso degli spazi in cucina.

Il Tetra funziona da vaporiera, lavastoviglie e sanificatore. Al centro del dispositivo, disegnato dallo studio Frog Design, c’è una tecnologia chiamata Ohmic Array Technology. Anziché usare del metallo riscaldato per generare calore, si utilizzano degli elettrodi in grafite con una serie di minerali.

Quando si inserisce l’acqua nella vaschetta e si aziona il dispositivo, i minerali generano calore attivando un flusso di vapore pulito, in grado di purificare gli oggetti inseriti al suo interno. Basta posizionare la campana di vetro per avviare il processo di pulizia.

In questo modo si possono lavare fino a 10 piatti, o lavare fino a 12 bicchieri, in circa 10 minuti e utilizzando molto meno acqua di una normale lavastoviglie. Lo stesso principio può essere usato per cuocere i cibi a vapore, oppure per sanificare degli oggetti come dei vestiti o accessori.

In base ai calcoli di Heatworks, in un anno si risparmiano fino a 5.000 litri d’acqua rispetto una normale lavastoviglie. Il prezzo è di 300 $ e sarà disponibile entro la fine dell’anno.