Le schede dell’App Store ora mettono in risalto gli abbonamenti

App Store abbonamenti

Come saprete Apple non consente di rilasciare aggiornamenti a pagamento nell’App Store. Uno sviluppatore che vuole supportare l’attività di sviluppo può creare una nuova app ogni anno, oppure attivare un piano in abbonamento.

In questo caso l’app viene rilasciata gratuitamente, ma si chiede di pagare un abbonamento annuo per usufruire di alcune funzioni. Per specificare che l’app che si sta per scaricare è gratuita, e supportata da un abbonamento, ora la grafica indica la cosa con maggior chiarezza.

Se si entra in una delle schede delle app che si basano su abbonamenti, come 1Password o Ulysses, si può vedere che quasi un terzo dello schermo è occupata dalla sezione che avvisa della presenza di un piano di abbonamento.

Quella sezione mostra i vari piani disponibili per l’app, con un effetto carosello, con i relativi prezzi. Sarebbe comodo avere questo tipo di grafica anche per i prezzi degli acquisti In App, per comprendere quanto costano prima di scaricare l’app.