I Pebble moriranno il 30 giugno

Pebble Health

Non so esattamente quale sia l’obiettivo nella mente di FitBit da decidere di uccidere Pebble. Questo progetto, uno dei più lucrativi di Kickstarter, ha avuto un successo enorme, tanto da diventare uno dei veri e forse unici concorrenti dell’Apple Watch.

Probabilmente FitBit vuole semplicemente eliminare un rivale dal mercato, ma così facendo fa un favore gratis ad Apple piuttosto che a se stessa. I prodotti FitBit sono utili per lo sport, ma credo che per l’appeal siano inferiori ai Pebble. Probabilmente la società faceva meglio a continuare a sviluppare questi smartwatch.

Sta di fatto che così non sarà. Dal 30 giugno 2018 non ci sarà più il supporto per i Pebble e i server che si occupavano delle watchface e della gestione del mercato delle app sarà chiuso. Gli ha un Pebble potrà decidere di fare due cose: 1) Continuare ad usarlo ma in forma limitata (fino a quando il supporto del firmware ne garantiranno la compatibilità con iOS e Android); 2) Comunicare il codice prodotto a FitBit per ottenere 50 $ di sconto sull’acquisto di un dispositivo come FitBit Ionic che costa 299 $.

È un vero peccato e questa fine indegna poteva essere evitata. I fondatori potevano anche decidere di non vendere, o quanto meno non a queste condizioni. Purtroppo muore un prodotto che avrebbe avuto senso continuare a sviluppare.

Cosa ne pensi?