Apple, Cisco, Aon e Allianz uniscono le forze per la cyber security

iPad Pro

La digitalizzazione delle imprese ha portato sicuramente molti benefici nell’abbattimento dei costi. Gli spazi negli uffici non vengono riempiti di carta, i documenti sono sempre on line, le piattaforme sincronizzano i dati in tempo reale e molte volte è possibile lavorare in mobilità. A fronte di tutto questo, però, cresce la necessità di mettere i dati al sicuro.

Malware, ransomware e altri attacchi possono mettere i database e i dati in pericolo. Per questo motivo sta crescendo la necessità di affidarsi ad un’azienda di cyber security. Una società che si occupa di verificare la sicurezza delle reti, gli strumenti per il trattamento dei dati e ne valuti i rischi.

A tal proposito Apple ha stretto un accordo con Cisco, Aon e Allianz per creare una task force comune per la gestione del rischio. Alla base ci sono più soluzioni che è possibile avere sottoscrivendo i servizi di queste aziende.

  • Cyber Resilience Evaluation: dei professionisti Aon possono valutare il rischio degli strumenti utilizzati.
  • Cyber Insurance: un’assicurazione contro gli attacchi informatici fornita da Allianz, sottoscrivibile se si usano i sistemi Cisco con i prodotti aziendali Apple.
  • Cisco Ransomware Defense: degli strumenti di Cisco per proteggere le aziende dagli attacchi malevoli.
  • Incident Response Services: un team di esperti di Cisco e Aon che può agire in caso di attacchi informatici.

Cisco ha raccolto questi strumenti per le imprese in una pagina dedicata nel suo sito.