Apple pensa di far usare l’Apple ID per entrare nei siti di terzi

SecureChannel

Vi fidate dei sistemi anti intrusione di Apple ID? L’altro giorno, nell’Apple Academy, discutevamo se iCloud fosse un sistema cloud sicuro oppure no. Molti hanno dichiarato di no, io invece mi sono schierato per il sì.

Ad oggi non c’è stata una breccia nei dati dell’utente per colpe di Apple. Un caso eclatante, che ha portato all’accesso di alcuni account di VIP, fu orchestrato per mezzo di un attacco phishing e domande di riserve per l’accesso. Problema risolto da Apple con l’introduzione forzata alla doppia autenticazione.

Anche Apple ovviamente crede molto nella sicurezza dei suoi sistemi, tanto da pensare di far usare l’Apple ID per l’accesso ai siti di terzi. All’interno della beta di iOS 11.3, infatti, è stata scoperta una funzione chiamata SecureChannel che consente di accedere senza dover creare un nuovo utente e password.

I servizi e le app, quindi, potrebbero decidere se integrare questo sistema e non richiedere all’utente di effettuare nuove registrazioni dove non sono necessarie. L’utente potrà usare il proprio Apple ID come sistema di autenticazione, un po’ come avviene adesso con l’account di Facebook.

Attualmente il sistema non è stato ancora confermato.