Ora HP vende anche prodotti Apple

Era il lontano 2004 quando Apple e HP strinsero un accordo per la diffusione dell’iPod. Tre mesi dopo quell’accordo nacque questo blog (anche se i fenomeni non sono collegati). L’allora leader nella vendita di PC assemblati decise di distribuire un player musicale di Apple con il suo logo sul retro.

Chi ne acquistava uno, probabilmente ora oggetto da collezione, si ritrovava il brand di HP sul retro. La collaborazione qualche anno dopo finì per scelta di HP. Apple, a quanto pare, dava ordini restrittivi già all’epoca.

Ora che Apple è un colosso mondiale, ad HP è passata la ritrosia e ha deciso di vendere di nuovo i prodotti della Mela. Con un accordo, infatti, la società di Cupertino si assicura di apparire nel programma DaaS (Device as a Service) di HP.

In pratica ora le aziende partner di HP potranno ordinare anche iPhone, iPad e Mac per le loro aziende. Al momento il servizio DaaS, però, è disponibile solo negli Stati Uniti.

Ovviamente nei prodotti venduti da HP non apparirà più il suo logo sul retro. Questo beneficio è stato perso anni fa.

Cosa ne pensi?