Apple brevetta gli obiettivi intercambiabili per iPhone

brevetto elemento fotocamera

Un tempo erano le reflex: fotocamere, tutt’ora in vendita, per una qualità fotografica elevata. Poi fu il tempo delle mirrorless che, come le reflex, consentivano di cambiare gli obiettivi sul corpo macchina, offrendo dimensioni molto più contenute.

Sta di fatto che tra reflex e mirrorless il fattore comune erano le ottiche intercambiabili. Elemento che può essere applicato sugli smartphone mediante una serie di accessori di terze parti. A tal proposito Apple starebbe pensando di fare di più: di fabbricare le sue ottiche.

Come si evince da un recente brevetto, infatti, la società sta pensando di integrare la possibilità di cambiare obiettivo nell’iPhone. Al momento la scelta sembra troppo bella per essere vera. E in effetti potremmo non vederla mai.

Ma se dovesse essere confermata, ci sarà la possibilità di sfilare un gruppo di lenti nell’iPhone per inserirne un altro, magari con peculiarità speciali, come un gruppo per fare foto macro, un altro con il grand’angolo e così via.

Nel brevetto si indica una STI (spending Technology Interface) che rivela automaticamente la lente quando inserita nel dispositivo. Questo sistema fa uso di attacchi magnetici e altre tecnologie. Il brevetto fu depositato alla fine del 2016.

Cosa ne pensi?