Apple acquista Texture, una società di abbonamenti di riviste digitali

Texture

Raramente Apple conferma le acquisizioni di aziende. Questa volta, invece, arriva addirittura un comunicato stampa. La società ha comunicato di aver comprato l’azienda Texture: una sorta di aggregatore di riviste digitali.

Il servizio è una sorta di Apple Music per le riviste. Anziché acquistare ogni singola copia, pagando 9,99 $ al mese è possibile accedere a tutto il catalogo. Questi è formato da oltre 200 magazine, come Vanity Fair, GQ, National Geographic, Time, Wired e altri.

Da qui si comprende bene l’obiettivo di Apple. La società probabilmente vuole trasformare Apple News in una sorta di Apple Music per le riviste. Pagando un abbonamento si potrà accedere al catalogo di riviste e leggerle senza pagarle singolarmente.

Lanciato nel 2010, Texture ha in catalogo editori come Condé Nast, Hearst, Meredith, Rogers Media e KKR. Non sappiamo se il servizio sbarcherà in Italia. Al momento il sito è ancora funzionante e serve gli abbonati attuali.

Cosa ne pensi?