The Thinking Egg, l’uovo che aiuta a pensare

The Thinking Egg

Come fa un uovo di legno, dalle dimensioni poco superiori alla falange di un dito, a raccogliere oltre 100.000 € di fondi su Kickstarter? Me lo sono chiesto anche io guardando la campagna di Orijin Design.

L’uovo in questione si chiama The Thinking Egg e non contiene nulla. Non c’è hardware, sensori o elementi di materiali diversi. È un semplice uovo, di quelli che se fossero di dimensioni più generose potrebbero essere usati per rammentare i calzini.

Quindi a cosa serve? A rammentare calzini dei folletti? No. È semplicemente un oggetto che consente di ridurre lo stress alla scrivania. Sostituisce i classici oggetti che si prendono nelle vicinanze e con i quali si giocherella con le dita.

È una sorta di finger spinning di design. Un oggetto grande 23 x 17 mm e dal peso di 2,8 grammi (legno), 11,3 grammi (granito), 28,5 grammi (ottone). Costano 15 dollari canadesi (9,5 €) indipendentemente dal materiale. Le spedizioni partiranno dal prossimo ottobre.

Cosa ne pensi?