Alcune novità da Spotify per gli utenti paganti e non

Spotify

Forte dei suoi 90 milioni di utenti, di cui 70 milioni di abbonati paganti, Spotify si appresta a lanciare una serie di novità per i suoi clienti. La società si è quotata in Borsa di recente, arrivando ad una capitalizzazione di 27,6 miliardi di dollari.

Tra le novità annunciate durante l’evento di ieri, organizzato al Gramercy Theater di New York, ce ne sono tre. La prima riguarda gli utenti non paganti. La società aveva bloccato ben 2 milioni di account craccati ricevendo un bel po’ di critiche. Gli scrocconi si sono risentiti.

Per questo motivo l’azienda ha deciso di allargare i cordoni per chi decide di supportarsi con gli spot pubblicitari. Questi potranno godere dell’accesso a ben 15 playlist, per un totale di 750 brani e 40 ore di streaming. In queste playlist sono comprese le Discover Weekly, le Release Radar e i Daily Mix.

Anche gli utenti non paganti, quindi, potranno godere dell’uso del machine learning e dell’intelligenza artificiale per ottenere delle playlist personalizzate in base ai propri gusti musicali.

Per gli utenti paganti, invece, ci sarà la nuova opzione Spotify Data Saver. Questa ottimizza lo streaming musicale salvando fino al 75% della banda necessaria precedentemente. L’opzione sarà molto utile per chi ha poco traffico internet e vuole ascoltare la musica in mobilità.

Cosa ne pensi?