Nella confezione del prossimo iPhone potrebbe esserci un caricabatterie USB-C

caricabatterie USB-C

Dal 2015, con il rinnovo del design del MacBook, Apple ha iniziato ad utilizzare la porta USB-C. Questo nuovo standard, presentato nel 2014, consente il passaggio di dati fino a 10 Gb/s e una potenza fino a 100 watt. Il tutto in un formato più piccolo della classica USB-A.

Nonostante l’adozione del formato nei MacBook, MacBook Pro e iMac, Apple vende ancora gli iPhone con un caricabatterie USB-A. Come mai? Secondo informazioni che arrivano dal social network Weibo, però, il gap dovrebbe essere colmato quest’anno.

Apple sarebbe quasi pronta ad una nuova versione del suo classico caricabatterie. Questa volta con ingresso USB-C e relativo cavo USB-C/Lightning. In realtà qualcosa del genere esiste già, ma solo per i computer. Per gli iPhone e iPad ancora no.

Il nuovo modello di caricabatterie dovrebbe fornire, tra l’altro, una carica più veloce di quello attuale. Anziché caricare a 5w come ora, si dovrebbe passare a 18w, consentendo una carica più rapida degli iPhone.

Cosa ne pensi?