Gli illustratori del New Yorker si stanno convertendo ad iPad

the New Yorker

Di sicuro l’iPad non è ideale per tutti i tipi di professioni, ma per alcune è molto indicato. Per esempio per realizzare alcuni tipi di grafiche. Lo sanno bene alla rivista The New Yorker, dove si stanno tutti convertendo al tablet di Apple.

Come racconta Mark Ulriksen, uno degli illustratori della rivista, negli ultimi tempi ha deciso di abbandonare gli altri strumenti hardware ed usare esclusivamente un iPad Pro e un’Apple Pencil.

Sono un analfabeta tecnologico e sto ancora comprendendo come imparare a dipingere, ma voglio realmente lavorare digitalmente perchè è la cosa che sta raccogliendo pubblico in questo periodo. Per circa 20 anni sono stato nel The New Yorker e poi in Condé Nast come direttore creativo ed ero fuori con il vecchio così come il nuovo del nuovo delle arti digitali. Così tutta la grafica del New Yorker, eccetto per un paio di persone, è gestita digitalmente adesso.

Ha dichiarato Ulriksen. L’artista e direttore creativo ha dichiarato di usare l’app Procreate per dipingere le sue copertine.

Cosa ne pensi?