Orlando Bloom ferma il suo spettacolo al teatro perchè qualcuno usava un iPad

iPad Killer Joe

Nel mondo c’è molta maleducazione e ormai le performance artistiche sono diventate un ricettacolo di brutte persone. Non vado più al cinema da qualche mese perchè mi sono stufato di essere abbagliato dai display degli smartphone durante la visione del film. Cosa che può accadere anche al teatro.

Ma forse il caso di Orlando Bloom e la sua performance al Trafalgar Studios di Londra potrebbe essere frutto di un malinteso. L’attore, famoso per le sue numerose pellicole, si sta cimentando nell’opera Killer Joe al teatro. La storia dello spacciatore Chris Smith alle prese con l’assassinio nella madre per ritirare il premio dell’assicurazione.

Durante la rappresentazione, come ha raccontato Variety, l’attore ha interrotto la recitazione perchè si è accorto che una donna stava usando un iPad. Credendo probabilmente che la donna stesse registrando tutto, per poi condividerlo on line, ha urlato verso il pubblico.

Ho bisogno che tu ponga quell’iPad giù adesso.

Aggiungendo dopo qualche minuto.

Ora abbassa quel ca**o di iPad giù. Aspetto fino a quando non lo farai.

Un uomo seduto accanto la donna, però, ha dichiarato che la signora aveva lo schermo spento e aveva attaccato un ventilatore alla porta Lightning del tablet, per rinfrescarsi.

Se andate al teatro o al cinema portate un ventaglio e, soprattutto, tenete smartphone e tablet in borsa. State pagando per una rappresentazione, non per usare un dispositivo elettronico. Godetevi l’attimo.

Cosa ne pensi?