Fipilock 2S, il lucchetto con l’impronta digitale

Fipilock 2S

I lucchetti con serratura con la chiave sono tra i più facili da trovare nei negozi e costano anche poco. Il problema è che si possono scassinare e uno scassinatore professionista non avrebbe difficoltà nel farlo. Esistono anche i modelli con le rotelline numeriche, per stabilire un codice. Anche in questo caso si può tentare di indovinare il codice.

Fipilock 2S, invece, usa una delle tecnologie biometriche più usate: quella delle impronte digitali. Da quando Apple ha usato questo sistema negli iPhone, dall’iPhone 5s, la tecnologia si è evoluta e i prezzi si sono abbassati.

Il lucchetto in questione ha un sensore da 508 dpi che riesce a leggere il polpastrello da qualsiasi angolazione. Nella memoria si possono registrare fino a 10 impronte e lo sblocco avviene in mezzo secondo.

La chiusura del Fipilock 2S avviene con un cavo metallico che entra meglio nelle fessure delle zip per le borse, i fori degli armadietti e così via. Il peso massimo agganciabile è di 100 KG. La batteria interna da 260 mAh consente 1 anno di utilizzo, pari a circa 5.000 sblocchi. Quando si sarà scaricato potrà essere ricaricato.

Grande 60 x 22,3 x 14,8 mm, pesa 65 grammi. Resiste all’acqua con le specifiche IP65. Il progetto si finanzia su Indiegogo. Per 79 $ si riceverà un’unità dal prossimo ottobre.

One Comment

Cosa ne pensi?