RapidWeaver giunge alla versione 8, ecco le novità

RapidWeaver 8

È uno dei software storici per Mac. Un’app che ha semplificato la creazione di siti internet, rendendo graficamente ciò che era necessario costruire via codice. RapidWeaver è uno dei software più famosi per creare siti e blog su macOS.

La sua grande capacità è nell’aggiornarsi di volta in volta, non finendo mai nell’oblio. Di recente, infatti, la società ha aggiornato l’app alla versione 8 che ha portato una serie di novità, tra le quali:

  • La simulazione della visualizzazione dei siti sui dispositivi mobile.
  • L’integrazione dell’accesso alle foto su Unsplash per integrarle nei siti.
  • La possibilità di integrare OpenGraph di Facebook.
  • L’editor per il file htaccess.
  • Il supporto della direttiva GDPR per la privacy.
  • La possibilità di cambiare la lingua per i siti.
  • La grafica dark.

La società ha anche migliorato alcuni elementi dell’interfaccia grafica, la gestione degli snippets, la gestione dei plugin e ha aggiunto 5 nuovi temi.

Trovate RapidWeaver nel sito ufficiale. Per due settimane costerà 79 $ invece di 89 $. Chi ha la versione precedente pagherà l’aggiornamento 59 $.

Cosa ne pensi?