iPhone Xr, caratteristiche e novità dello smartphone che cambia faccia

iPhone Xr

Devo ammettere che il nuovo iPhone Xr (forse R per Remastered) ha tutte le carte in tavola per diventare lo smartphone più venduto del 2019. La società di Cupertino ha preso tutte le caratteristiche migliori dell’iPhone X, eliminato qualcosa e ha ottenuto una versione più economica e altrettanto bella dell’originale.

Il nuovo dispositivo misura 150,9 x 75,7 x 8,3 mm e pesa 194 grammi. Lo schermo è ampio 6,1” con tecnologia Liquid Retina HD. La risoluzione è di 1792 x 828 pixel con una densità di 326 ppi. Abbiamo il supporto della tecnologie True Tone e i 120 Hz. A differenza dello schermo dell’iPhone 8, ora la retroilluminazione è uniforme fino agli angoli del telefono. Putroppo in questo modello non c’è più il 3D Touch, ma viene introdotto un feedback sotto forma di vibrazione.

Il vetro di protezione del display è stato potenziato. Resiste all’acqua e polvere con la certificazione IP67. Il retro è in vetro per consentire la carica ad induzione.

La fotocamera sul retro è da 12 megapixel con focale 1.8. Nonostante non ce ne siano due, grazie al machine learning la società consente ugualmente di gestire l’effetto Bokeh. La fotocamera frontale è da 7 megapixel con focale 2.2. Qui troviamo il sistema TrueDepth come negli altri iPhone X.

Questo significa che oltre a pensionare il pulsante Home definitivamente, e il Touch ID, Apple ha integrato il Face ID in tutti i suoi smartphone. Il tutto è gestito dal nuovo chip A12 Bionic che possiede un processore dedicato al machine learning.

Il chip A12 Bionic è del 15% più veloce dell’A11 e consuma il 50% in meno. Le prestazioni grafiche arrivano a un aumento del 50%. Grazie al Neural Engine integrato con 8 ore, il processore riesce a compiere 5000 miliardi di operazioni al secondo, consentendo di usare Core ML 9 volte più velocemente e consumando 1/10 del precedente.

Il nuovo processore a 7nm riduce i consumi. Questo si traduce con 1,5 ore di autonomia in più rispetto un iPhone 8 Plus. La carica veloce ricarica il 50% della batteria in 30 minuti. Il nuovo iPhone Xr supporta anche la Dual SIM: una nano SIM fisica e una eSIM virtuale.

Veniamo ai prezzi. L’iPhone Xr sarà disponibile in 6 colori (bianco, nero, blu, giallo, corallo e rosso (ProductRED) grazie ai 7 strati di colori nella copertura in vetro.

  • Versione da 64 GB: 889 €.
  • Versione da 128 GB: 949 €.
  • Versione da 256 GB: 1.059 €.

Lo si può preordinare dal 19 ottobre, mentre la disponibilità nei negozi è fissata al 26 ottobre.

Cosa ne pensi?