HomeCourt, l’app usata dalla NBA per verificare le prestazioni nel basket

HomeCourt

Una delle tre app mostrate sul palco dell’ultimo evento di Apple è HomeCourt. Quest’app usa la realtà aumentata per registrare l’allenamento nel basket. Non tutte le fasi, ma i tiri al canestro.

Grazie ad ARKit 2.0 e al nuovo processore A12 Bionic, l’app diventerà ancora più precisa. Utilizzandola si potranno registrare le sessioni di tiri al canestro, con tanto di video, e conoscere dati come la velocità di tiro, l’angolazione e l’accuratezza.

L’app registra la posizione sul campo dal quale è stato effettuato il tiro, per sapere in quale aree il tiro ha avuto maggior successo. Dei grafici, inoltre, consentono di vedere i miglioramenti nel tempo. È usata da molte squadre NBA per registrare gli allenamenti.

HomeCourt è già disponibile nell’App Store. Pesa 175,5 MB e si scarica gratuitamente. I primi 30 giorni sono gratuiti, poi si attiva un piano free che prevede al massimo 300 tiri al mese. Pagando un abbonamento da 8,49 € al mese, con il sistema In App, si potranno fare infiniti tiri.

Cosa ne pensi?