Recensione del libro Pesciolino, di Lisa – Brennan Jobs

Pesciolino

Mi sono sempre chiesto come sia cresciuta la prima figlia di Steve Jobs. Ho letto numerosi libri sull’ex CEO di Apple e nei testi, prima o poi, spuntava fuori Lisa. La sua primogenita che non fu riconosciuta per numerosi anni, nonostante un test del DNA ne provasse il legame di sangue.

Ho sempre immaginato che l’infanzia di Lisa non fosse stata molto serena per colpa di suo padre, ma poi leggendo il suo libro “Pesciolino” mi sono accorto che in realtà molto dipese anche da sua madre: Chrisann Brennan.

La donna, un’artista hippie, era sempre povera in canna perché non vendeva mai le sue opere. Di tanto in tanto lavorava come illustratrice. Questo causò un continuo spostarsi da casa in casa, perchè non riusciva mai a offrire a Lisa una vita dignitosa. Spesso era Steve Jobs ad aiutarle economicamente.

Aiuti offerti da Jobs non per un legame familiare, ma come beneficenza verso chi aveva bisogno. Steve, infatti, spesso alle cene con amici mostrava la foto della figlia Lisa e dichiarava che non fosse sua figlia, ma ciononostante aiutava la bambina perchè ne aveva bisogno.

Nel libro viene raccontato un particolare importante: il peso della sorella di Steve Jobs, Mona. Come ben saprete Steve fu adottato da bambino dalla famiglia Jobs perchè i suoi genitori, una coppia siriana, lo abbandonò in quanto non erano sposati.

La nascita di Lisa riportarono a galla i traumi infantili di Steve, coprendolo di insicurezza genitoriale. Sua sorella Mona visse solo con sua madre, dopo il divorzio con il padre. Questo la rendeva molto simile a Lisa. Una ragazzina sola con una madre. Una storia che aveva vissuto in prima persona. Fu per questo motivo che si convisse a diventare il collante con il fratello.

Quest’ultimo si avvicinò molto a Lisa dopo che fu cacciato da Apple e fondò NeXT. La separazione dall’azienda che aveva fondato riportarono a galla i veri legami di cui aveva bisogno.

Pesciolino è un libro interessante per chi vuole approfondire una fase della vita di Steve Jobs che pochi conoscono. Il racconto da parte di Lisa rende il tutto più vero, perchè protagonista di quel momento storico. Il libro a volte contiene descrizioni superflue, aneddoti poco importanti, che evidenziano un lavoro di rimpolpamento del volume. Tolto quelle parti, si ottiene una visione interessante di Steve Jobs.

Trovate il libro nelle librerie, oppure su Amazon per 15,72 € o in versione Kindle per 9,99 €.

Cosa ne pensi?