L’Apple Watch potrebbe rilevare la pressione sanguigna con il Force Touch

Apple Watch Force Touch

L’Apple Watch è di sicuro il dispositivo più personale creato da Apple. Lo si indossa sul polso per la maggior parte del tempo, lo si personalizza con i cinturini e i quadranti. Per questo la società lo vuole rendere sempre più legato alla salute dell’utente.

Con l’Apple Watch serie 4 è possibile ottenere il grafico dei battiti cardiaci come i modelli precedenti, ma anche usare una innovativa funzione di ECG che usa il sensore sul retro dell’orologio e la Digital Crown. Il sistema, però, al momento non è disponibile in Europa perchè deve ottenere una serie di certificazioni mediche.

Negli Stati Uniti la certificazione è arrivata un giorno prima della presentazione. Apple, infatti, renderà disponibile la lettura ECG entro la fine dell’anno con un aggiornamento. Ma a questo potrebbe aggiungersi in futuro un altro parametro medico: la pressione del sangue.

Sul Wall Street Journal il professor Mukkamala dichiara che è possibile ricavare il dato usando il Force Touch dello schermo dello smartwatch. Applicando degli algoritmi si può comprendere come circola il sangue nel polpastrello a seconda di come viene premuto lo schermo sensibile alla pressione.

Il professor Mukkamala avrebbe creato anche una versione concept semi funzionante, anche se ammette che i risultati non sono accurati quanto la misurazione con strumenti medici.

L’obiettivo è attrarre l’attenzione di Apple, che ha sicuramente mezzi e risorse per migliorare il sistema, tale da renderlo più preciso e funzionale.

Cosa ne pensi?