Oppy, la videocamera flessibile

Oppy

Cosa succede se fondete insieme una selfie stick, una videocamera e un treppiede flessibile? Il risultato è probabilmente la Oppy. Si tratta di un modello di videocamera nata per attività ludiche.

Esteticamente ricorda la testa del robot Wall-e della Pixar. I due occhioni in realtà contengono rispettivamente la fotocamera e un LED. Sul retro, invece, è possibile inserire una scheda microSD. Poco sopra al microfono. Lo speaker è in mezzo agli occhi.

La caratteristica principale è di sicuro il corpo flessibile che può essere usato per legarlo ad un arto, un tronco e così via. La fotocamera è da 13 megapixel, mentre la registrazione dei video arriva alla qualità UHD a 2160 p. Munito di stabilizzatore, ha una batteria da 950 mAh che consente fino a 90 minuti di registrazione video.

La connessione al telefono avviene mediante il WiFi o il bluetooth. Il tutto si gestisce mediante un’apposita app per iOS e Android. L’Oppy si finanzia su Kickstarter. Per 89 $ si riceverà un’unità per dicembre.

Cosa ne pensi?