Qualcomm: Apple ci deve 7 miliardi di dollari

Qualcomm

Come avrete notato negli ultimi iPhone XS, Xs Max e Xr, Apple non ha più utilizzato chip di Qualcomm. La società utilizza quelli di Intel. Questo per via di una causa legale che dura ormai da qualche tempo.

La società di Cupertino afferma che Qualcomm applichi percentuali sui brevetti troppo alte, oltre al livello imposto dal mercato. Per questa ragione l’azienda ha preferito interrompere i rapporti e rifornirsi altrove. Dall’altro lato Qualcomm è sicura che Apple non potrebbe vendere neanche un iPhone senza utilizzare i suoi brevetti.

Nonostante la fine dei rapporti commerciali e della causa legale in corso, come riporta Reuters, Qualcomm presenta ugualmente il conto. L’azienda statunitense vuole ben 7 miliardi di dollari da Apple.

È quanto dovrebbe pagare la società per l’uso delle tecnologie utilizzate per far funzionare la connettività dell’iPhone. Ovviamente Apple non ha intenzione di pagare neanche un centesimo. Sarà il tribunale a stabilire chi deve a chi e quantificare una possibile somma.

Cosa ne pensi?