OnePlus schiera il 6T contro l’iPhone

OnePlus 6T

OnePlus ha una nicchia tutta sua di clienti. La società è molto attenta alle esigenze del mercato e sfrutta molto l’hype prima del lancio dei prodotti. Quello che fa è raccogliere le richieste dal basso, vedere cosa funziona presso la concorrenza e offrire un prodotto ad un prezzo competitivo.

Il dispositivo più recente è il 6T schierato contro all’iPhone Xs. Si tratta di uno smartphone con display AMOLED da 6,41” con un sensore biometrico nascosto sotto lo schermo. Se ricordate per alcuni anni si vociferò che Apple avrebbe adottato questa soluzione, ma poi preferì puntare al Face ID.

Nonostante il 6T non abbia l’autenticazione con il volto, ha comunque un piccolo Notch che nasconde una fotocamera da 16 megapixel. Sulla parte posteriore ci sono due fotocamere: una da 16 megapixel e l’altra da 20 megapixel. Entrambe con focale 1.7.

Il chip è uno SnapDragon 845. La memoria RAM è da 8 GB, mentre la memoria di storage arriva fino a 256 GB. La batteria da 3.700 mAh si carica velocemente mediante la porta USB-C.

Il sistema operativo è una versione personalizzata di Android. Si chiama OxygenOS e mira al minimalismo, utilizzando elementi stilizzati.

Grande 157,5 x 74,8 x 8,2 mm e pesa 185 grammi. Il prezzo è il suo vero punto forte: partono da 559 €. Le vendite partiranno dal 6 novembre in Italia.

Cosa ne pensi?