Apple vince un Eleanor Roosevelt Humanitarian Award per l’accessibilità

Eleanor Roosevelt Humanitarian Award

Eleanor Roosevelt, moglie dell’ex presidente Theodore Roosvelt, ha svolto molte attività come First Lady degli Stati Uniti, tra cui è stata una delegata delle Nazioni Unite. In quest’ambito è stata una delle figure chiave per la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo (che trovate qui).

Per questo motivo, nel 1998, il presidente Bill Clinton decise di attivare un premio a suo nome. L’Eleanor Roosevelt Humanitarian Award premia le persone o enti giuridici che si sono battuti per la difesa dei diritti dell’uomo, in contesti dove questi sono compromessi.

Quest’anno il premio andrà anche ad Apple, per il suo impegno nello sviluppo e diffusione della sezione Accessibilità nei suoi sistemi operativi. Questo insieme di funzioni consentono a molte persone affette di disabilità di lavorare usando i dispositivi di Apple.

Il premio sarà consegnato nelle mani di Sarah Herrlinger – Senior Director of Global Accessibility Policy and Initiatives. Un’intervista pubblicata sul Center for Hearing and Communication ha raccontato il premio e l’importanza dell’Accessibilità per Apple.

Cosa ne pensi?